Impianti a gas



Impianti gas sia GPL che METANO

Siamo installatori autorizzati LOVATO ( gruppo landi renzo) e ICOM ( leader nei sistemi ad iniezione liquida).

I nostri impianti sono realizzati con professionalità, posizionando i componenti in modo da avere successivamente costi di manutenzione più bassi e prestando attenzione alla sicurezza grazie alle nostre conoscenze della meccanica e della carrozeria delle autovetture.

Effettuiamo manutenzione anche sugli impianti di installazione casa auto sempre senza che ne decada la garanzia.

Abbiamo le attrezzature e gli strumenti diagnostici che ci permettono di lavorare su tutti i principali impianti a gas come lovato, icom , landi , brc ,stargas ecc

Consigli

A chi è consigliato installare un impianto a gas?

A chiunque abbia una autovettura a benzina e percorra più di 10.000 km in un anno.

Per chi percorre fra i 10.000km e i 15.ooo consigliamo l installazione di un impianto gpl, mentre chi percorre piu di 15.000\20.000 km in un anno, consigliamo l installazione di un impianto a metano.

Gli impianti a gas creano danni alle vetture?

Su alcune vetture è consigliabile l’installazione di sistemi di lubrificazione valvole che permettono di ridurre o annullare il rischio di danni alla testata del proprio motore,saremmo noi stessi a consigliare l installazione di questi kit se la vostra vettura necessitasse di questo accorgimento.

UNA BUONA INSTALLAZIONE

Una buona installazione ha la stessa importanza di utilizzare materiali di qualità. Un impianto gas con una buona elettronica può infatti compensare fino ad unc erto punto una cattiva installazione. Nella foto qui accanto possiamo vedere che l’installatore ha si utilizzato una tubazione fra iniettori e collettore corta ( una buona installazione prevede una lunghezza massima di 20 cm, ma si consiglia di non superare i 17) ma non ha minimamente certato di mantenere una giusta distanza fra ugello di iniezione e testata. Quando si installano gli ugelli sul collettori occorre installarli il piu vicino possibile alla testata, a massimo 5\7 cm di distanza dagli iniettori originali

Un altro accorgimento molto importante per quanto riguarda gli ugelli è qullo di metterli in modo che il getto del gas sia direzionato verso le valvole in modo da evitare che condensi sulle pareti del collettore.

Sempre molto imporante è il posizionare il sensore map il piu vicino possibile alla farfalla collettore, questo per fare in modo che la centralina gas rilevi il prima possibile l’apertura della stessa.

Tutte queste piccole accortezze insieme ad altre fanno la differenza su un impianto a gas, rendendolo piu fluido in acccelerazione, con la risposta piu pronta ed andando ad ottimizzare i consumi, ovviamente queste accortezze rendono necessario impiegare un pò piu tempo per l’installazione.

 

I commenti sono chiusi